Newsletter

CO-CREIAMO IL FUTURO DEL LAVORO

parte 2

Proseguiamo in questo post il racconto dei partecipanti al workshop Co-creiamo il futuro del lavoro: oggi è il turno dell’AREA PONTE.

“In occasione del Galileo Festival, un’interessante sfida ci è stata proposta dal team di Peoplerise: co-creare nuove linee guida per favorire il dialogo università-lavoro.

Essendo studentesse quasi al termine del nostro percorso universitario, abbiamo deciso di approfondire la fase delicata denominata Ponte, poiché sentita particolarmente vicina al nostro prossimo futuro.

Da un confronto iniziale tra di noi, partendo dalle nostre esperienze personali, è emersa la percezione di un’assenza di dialogo tra università ed azienda, in quanto generalmente è esclusivo interesse di noi giovani quello di approcciarci al mondo del lavoro. Spesso l’azienda, invece, sembra accogliere passivamente lo studente, per lo più visto come un peso e non una potenziale risorsa portatrice di innovazione. Pertanto il nostro obiettivo, anche stimolate dalle riflessioni proposteci da Daniela Frison (Assegnatista presso il FISSPA, Università degli Studi di Padova), è stato quello di analizzare nuove esperienze ed iniziative per colmare questo gap, consapevoli che lo stage è solo uno delle tante forme di dialogo studente-università-azienda.

Confrontandoci con i protagonisti del Festival e ascoltando le esperienze, ci siamo stupiti dei feedback ricevuti: imprenditori, professori universitari e professionisti si sono dimostrati consapevoli dell’importanza del valore aggiunto dello studente, desiderosi di impegnarsi in prima  persona nello sviluppo di nuove forme di dialogo ed inserimento nel mondo del lavoro.

Tre giornate piene di stimoli, confronti, interviste e sorprese hanno rivoluzionato il nostro punto di partenza. Coinvolti in prima persona e chiamati a proporre delle soluzioni pratiche, abbiamo realizzato quanto realmente sia difficile edificare un Ponte capace di soddisfare le esigenze dei tre attori coinvolti. Passione, comunicazione e collaborazione sono i pilastri su cui ergere il Ponte del futuro del lavoro. Con le soluzioni proposte, vorremmo favorire la creazione di spazi e momenti di confronto Università-Studente-Azienda (sia formale che informale): Learning on the Job, Speed Dating e  Corsi di Formazione specializzanti, si propongono come strumenti da una lato di fornire una formazione “pratica” agli studenti, dall’altro nuove idee alle aziende per fare innovazione e, volendo, come primo step di un eventuale selezione del candidato. In un prossimo futuro, ci piacerebbe vedere un modello di “Azienda Aperta”, ovvero di azienda che mette apre i propri spazi non solo per la formazione universitaria, ma anche alla collettività, come segno di organizzazione che sta lavorando per e con la società.

Alla fine di questo percorso è stato bello scoprire come le nostre idee e soluzioni si siano rivelate perfettamente in linea con le proposte degli altri gruppi (Università ed Azienda), i quali nell’affrontare queste tre giornate hanno percepito le nostre stesse esigenze. Una grande soddisfazione è stata quella di ricevere riscontri positivi da parte dei rappresentanti delle aree coinvolte, convinti di aver regalato degli input utili da esplorare e promuovere in futuro.

Da questa esperienza positiva ci portiamo a casa una maggiore consapevolezza del problema e una grande voglia di metterci in gioco in prima persona per far sì che questo Ponte diventi un’esperienza di crescita per tutti!

E voi cosa ne pensate? Volete diventare costruttori di Ponti?

Marianna | Sara |Giusy | Federica | Silvia

 

Vi siete persi l’articolo dell’AREA UNIVERSITA’? cliccate qui.

A presto invece per il post dei ragazzi dell’AREA AZIENDA!

galileo festival

11162216_1111288228888054_3593196359307518212_n

galileo festival


                          « Archivio Articoli                        
  • Entra nella nostra community!

    Ricevi la nostra newsletter »
  • Ultimi Articoli