Newsletter

AGILE PEOPLE DAY

Ecco gli interventi in programma il 18 aprile

Manca pochissimo alla prima edizione virtuale di Agile People Day!

La giornata sarà volutamente multidisciplinare e grazie alla presenza in agenda di interventi che presenteranno esperienze differenti, favorirà la contaminazione tra il mondo Agile ed altre discipline. Il programma prevede sei talk, momenti di networking e un panel finale per fare domande e confrontarsi con gli speakers.

Si comincia alle 09:30 con un intervento di apertura. A seguire alle 10:00 Antonio Di Stefano e Ilaria Buccioni, rispettivamente Co-Founder e Partner di Peoplerise, parleranno di “Agilità Vitale”, proponendo una lettura inside-out del percorso agile, che ha effetti fondamentali all’esterno, un percorso che non può essere affrontato con convinzioni oggettivistiche, ma che è in grado di generare comportamenti ed azioni che guardano veramente ad un futuro possibile. In questo passaggio trova infatti una sua specifica collocazione il potenziamento delle capacità, che determinano: il modo in cui le persone pensano, trovano senso nelle situazioni complesse che le circondano, le credenze e i valori che determinano il loro sguardo sulla realtà, la capacità di avere prospettive diverse dalle proprie e di relazionarsi con gli altri per nutrire un sistema abilitato e potenziato.

Alle 11:10 seguirà il talk di Monica Bormetti, Psicologa e Formatrice, su “Distraction hacking: usare il mindset agile per gestire le distrazioni digitali” per riflettere su come possiamo preservare le nostre capacità cognitive, per essere più concentrati quando lo desideriamo e favorire un ambiente che ci aiuti a lavorare in modo focalizzato. Alle 11:55 sarà la volta di Karim Riccardi, Co Founder At 7 Pixel S.R.L., con il suo intervento su “La crisi permanente”, un racconto, sotto forma di case study, di un modo di fare azienda che metta al centro l’uomo. A chiudere la mattinata, alle 12:40, sarà Andrea Provaglio, Agile Executive Coach, Agile Enterprise Coach, Keynote Speaker & Mentor, che parlerà di Storie e miti di Agile Leadership”, perché in un cambio culturale e organizzativo verso la Business Agility il tema della leadership diventa imprescindibile e fondamentale.

Il pomeriggio riprenderà alle 14:30 con “Game design for People Managers: the lens of successful failure” di Valerio Provaggi, Agile Tech Manager & Innovation Manager, per riflettere su come fallire ci costringa a riconsiderare cosa stiamo facendo e ad imparare dai nostri errori. E prima del confronto finale alle 16:00 con tutto il panel dei relatori, alle 15:15 Sarah Corti, Design Director & User Experience e Luca Mascaro, Ceo, Head Of Design & Entrepreneur, in “Future is for people not personas”, parleranno di come armonizzare le pratiche Agili con le esigenze dei singoli dalla malattia, al remote working, alla maternità e in generale la quotidianità.

Il proposito di Agile People Day, che siamo felici di sostenere, è di facilitare un progressivo cambio di linguaggio e di paradigma nelle organizzazioni e passare dal concetto di Risorse Umane ad una visione del mondo in cui le persone non sono più considerate risorse ma possono mantenere la loro individualità, liberare la loro creatività e il loro potenziale e far emergere la loro natura sociale e collaborativa. Non a caso Pia-Maria Thoren nel libro Agile People, edito da GueriniNext, scrive: “La capacità di adattarsi a un mondo che cambia è ciò che consente ad alcune specie di sopravvivere anche ai più terribili cambiamenti ambientali. Lo stesso vale per le nostre organizzazioni. Sopravvivremo scegliendo attivamente di adattarci. Scegliere di adattarsi è il cuore della filosofia Agile.”

 

Se sei interessata/o ad acquistare il libro, clicca QUI!


                          « Archivio Articoli